Talassoterapia

La Talassoterapia

Che cos'è la Talassoterapia?

La Talassoterapia (dal greco: thalassa = mare e thérapeia = trattamento). Letteralmente la parola talassoterapia significa “cura attraverso il mare” essa sfrutta le molteplici proprietà benefiche del mare e dei suoi elementi: acqua, (sale - fango) sole ed aria, Infatti, nella talassoterapia si riuniscono tre valenze: idroterapia: cura con acqua; climatoterapia, cura con il clima ed elioterapia, cura con la luce ed il calore del sole.

La Talassoterapia è  alla base di una pratica millenaria già in uso dagli Egiziani dai Fenici dai Greci e dai Romani, per i quali i bagni di mare erano l’occasione per stimolare, rilassare e rigenerare l’intero organismo.

Nel XVIII secolo la medicina ufficiale trova benefici nel mare; il Dr. Russel nell’opera “The use of see-water” (1753) descrisse i benefici dell’acqua di mare sull’organismo umano iniziando  ad applicare le sue convinzioni terapeutiche nello stabilimento di Brighton, in Inghilterra. Successivamente, nel XIX secolo, grazie agli studi di Claude Bernard e di René Quinton, si dimostrò scientificamente l’affinità dell’acqua di mare con il plasma umano, nacque così ufficialmente la talassoterapia.

La talassoterapia rappresenta un valido e fondamentale aiuto nel recupero di qualsiasi patologia che richieda un recupero funzionale: Ottima per attenuare i processi reumatici, per alleviare patologie dermatologiche come ad esempio psoriasi, migliorando l’osteoporosi e problemi dovuti alla colonna vertebrale. Gli effetti dei trattamenti talassoterapici possono alleviare problematiche legate a stress, insonnia, depressione stanchezza sia fisica che mentale, essa è un ottimo rimedio per contrastare gli inestetismi di adipe e cellulite, stimolando il metabolismo e il sistema immunitario. 

Gli effetti dei trattamenti talassoterapici possono alleviare problematiche legate a stress, insonnia, depressione stanchezza sia fisica che mentale, essa è un ottimo rimedio per contrastare gli inestetismi di adipe, cellulite e tonificazione.

La chiave per il benessere dell'uomo e: rieducarsi al ritorno ed il contatto con la natura in particolar modo con tutti gli elementi che compongono il mare poichè vi è una composizione molto simile  fra la composizione del plasma sanguigno e quella dell’acqua di mare. 

“L’acqua marina può essere considerata come l’acqua minerale più completa in natura: in un solo litro ci sono tantissimi minerali come; cloro, sodio, magnesio, particelle di calcio, zolfo, potassio, azoto, fluoro e tanti ancora aventi la capacità di aiutare nella terapia del dolore, depurando la pelle dalle tossine perché agiscono in profondità, contrastano gli inestetismi di adipe e cellulite, migliorando la circolazione”.

I fanghi, i sali marini, non sono soltanto usati per curare e prevenire disturbi specifici ma, vengono spesso utilizzati negli istituti di bellezza, poiché sono un vero ELISIR DI BELLEZZA!!! ed è un toccasana per l’intero organismo, in quanto favorisce l’eliminazione delle tossine, aumenta le difese immunitarie, stimola la circolazione sanguigna e linfatica, rilassa, migliora la qualità della pelle tonificando e rinforzando i muscoli.